Digital Marketing: definisci gli obiettivi

Share Button

obiettivi

Per creare una presenza online di successo  è necessario   definire gli obiettivi a seconda di quello che vogliamo ottenere e di conseguenza  guidare la propria azienda verso i risultati realizzabili completamente.

In questa guida ti viene spiegato come utilizzare alcune caratteristiche appartenenti al rinnovato schema S.M.A.R.T e poterlo applicare alla tue strategie di Digital Marketing.

Smart è un acronimo che indica un metodo alla definizione della gestione degli obiettivi:

  • Specifico – una specifica area di miglioramento.
  • Misurabile – quantificare o almeno suggerire un indicatore di avanzamento.
  • Assegnabile – specificare chi lo farà.
  • Realistico – Quali risultati possono realisticamente essere raggiunti con le risorse disponibili.
  • T-Riferita al tempo – specificare  quando il risultato può essere raggiunto.

Tuttavia è’ importante distinguere gli obiettivi  in due categorie:

  • obiettivi finali
  • obiettivi legati alla performance

Diventare leader nel proprio settore è, ad esempio,  un obiettivo finale, mentre aumentare i contatti della mailing list di 100 unità al mese è un obiettivo legato alla performance.

C’è una sostanziale differenza tra le due tipologie descritte: la prima non è sotto il nostro controllo, difficilmente potremmo definire dove, come e quando potremmo diventare dei Leader.  Mentre la seconda possiamo verificarne il progresso strada facendo, misurarlo e portarlo alla realizzazione.  Diventa   molto più facile impegnarci per raggiungere obiettivi performanti (vedi modello S.M.A.R.T)  piuttosto che quelli finali.

PERCHE’ CONCENTRARSI SUGLI OBIETTIVI PERFORMANTI?

Bob Beamon vinse  le olimpiadi del 1968 superando di 60 centimetri il record mondiale di salto in lungo. Nessuno se lo aspettava, tutti davano  per scontata la vittoria del gallese Lyn Davies, vincitore della medaglia d’oro nel salto in lungo nel 1964.

Davies che saltò 30 centimetri al di sotto del suo record personale, ammise che si era concentrato solamente sulla medaglia d’oro (obiettivo finale), se si fosse posto un diverso obiettivo  come ad esempio di superare il suo record (obiettivo performante), molto probabilmente avrebbe vinto almeno la medaglia d’argento.

E’  importante concentrarsi quindi prima sugli obiettivi performanti, che strada facendo ti portano al raggiungimento dell’obiettivo finale.

FAI UNA PAUSA PRENDI CARTA E PENNA E RISPONDI A QUESTE DOMANDE:

1)  qual è il mio obiettivo finale?

2) e’ in linea con i miei valori?

3) quali sono i miei obiettivi performanti?

4) scrivi il primo obiettivo performante che vuoi raggiungere.

5) scrivi le azioni necessarie per poterlo raggiungere

6) definisci un termine di tempo (entro quando…)

7) cosa pensi di fare a partire da adesso?

Per fare in modo che il nostro obiettivo sia realizzabile deve essere sotto il nostro controllo attivo ossia dobbiamo essere in grado di influenzare attivamente il processo.

 

 

 

 

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *